modalità notturna condizionatore

La funzione indicata sul tuo telecomando del condizionatore con il simbolo di una mezzaluna, mezzaluna con stelline o la semplice scritta Sleep / Night Mode o Silent è importante.

A cosa serve la funzione Sleep del condizionatore?

Sleep è un termine inglese che significa ‘dormire’. Questa funzione è stata denominata Sleep proprio perché è particolarmente indicata per l’uso del climatizzatore nelle ore notturne.

Durante il sonno, ti consente di regolare il livello di temperatura della stanza. Lo scopo è ottenere la temperatura ideale non solo per il massimo risparmio energetico ma per il comfort e la salute.

Nelle diverse fasi del riposo notturno, la temperatura del corpo varia. Con la funzione Sleep, il condizionatore ‘asseconda’ progressivamente questa variazione sia per il riscaldamento sia per il raffreddamento.

Funzione Sleep: perché è importante

Ti abbiamo appena spiegato, a grandi linee, a cosa serve la funzione Sleep del condizionatore.

Questa funzionalità non è meno importante di quelle principali del climatizzatore (riscaldamento, raffreddamento, ventilazione, deumidificazione).

Quasi tutti i condizionatori/climatizzatori dispongono della funzione Sleep, anche quelli di marche meno conosciute. Esistono, però, alcuni brand che non la utilizzano, quindi faresti bene a controllare se tale funzione è presente o meno in un condizionatore, prima di acquistarlo.

La temperatura che ci sembra confortevole quando siamo svegli potrebbe risultare troppo bassa o troppo alta quando dormiamo. La funzione Sleep entra in gioco per controllare la velocità del flusso d’aria: aumenta o diminuisce progressivamente la temperatura della stanza a seconda che il condizionatore sia in modalità di raffreddamento o pompa di calore.

Approfondiamo la conoscenza della funzione Sleep. Ne vale la pena.

Cosa succede quando si imposta la modalità notturna del climatizzatore

Puoi attivare il condizionatore anche di notte considerando il fatto che l’organismo, durante il sonno, ha generalmente bisogno di una temperatura più elevata rispetto alla fase di attività.

La funzione Sleep o modalità notturna regola in tal senso la temperatura con minore dispendio di energia.

Per essere più precisi, il sonno presenta diverse fasi durante cui la temperatura del corpo umano varia.

Come si comporta il climatizzatore nelle due diverse impostazioni raffreddamento e riscaldamento?

Prendiamo ad esempio i condizionatori Mitsubishi residenziali, per le taglie 9.000 / 12.000 BTU l’emissione sonora dell’unità interna è di soli 19dB operando alla minima velocità, garantendo il massimo comfort acustico all’interno dell’ambiente.

Le unità esterne dei nuovi multisplit MXZ-F raggiungono un nuovo livello di silenziosità operativa, riducendo l’emissione sonora fino a 4dB rispetto al modello precedente in modalità raffrescamento e fino a 3dB in modalità riscaldamento.

Impostando questa funzione, è possibile far diminuire automaticamente la rumorosità dell’unità esterna al ridursi dei carichi interni da soddisfare, come per esempio durante il raffrescamento notturno.

Attivando la funzione Night Mode nei condizionatori Mitsubishi dal telecomando in dotazione, si predispone il climatizzatore per il funzionamento notturno, e avremo:

  • Riduzione luminosità LED
  • Disattivazione suono “beep”
  • Riduzione di 3dB emissione sonora unità esterna

condizionatori modena e reggio emilia

Emilia Impianti è rivenditore ufficiale e installatore qualificato Mitsubishi Electric. Da 20 anni installiamo condizionatori a Modena e Reggio Emilia, lavoriamo con serietà e professionalità, portando nuova aria nelle vostre case.

Contattaci

Emilia Impianti
Via Garibaldi 28/A Campogalliano (MO)
Tel 059526393
Cell. 3356010902
emiliaimpianti03@gmail.com